Blocco di Contenimento

Il Blocco di Contenimento è un elemento in calcestruzzo vibrato adatto a realizzare rapidamente opere di rivestimento e stabilizzazione a secco di pendii. Con il montaggio aperto del blocco di contenimento si possono creare dei vasi dove alloggiare piante perenni, dando al muro un aspetto eco-compatibile. 

Il Blocco di Contenimento per la sua forma specifica consente di avere uno scambio di umidità tra gli strati del terreno e la scarpata, rendendo facile la crescita di piante e arbusti, contribuendo a stabilizzare il pendio in questione. 

DIMENSIONI PESOKg CAD
COLORI A B C D
COLORI 30,5 17 40 22 29

POSA IN OPERA

Per una corretta posa in opera del Blocco di Contenimento realizzare un fondazione in Cls adeguatamente armata. Livellare accuratamente i corsi dei Blocchi per impedire rotture dovute alla non omogenea distribuzione dei carichi. Inserire un tubo drenante dietro la prima fila per facilitare il drenaggio delle acque che altrimenti ristagnerebbero pericolosamente nella parte retrostante. Riempire lo spazio tra il muro realizzato e il pendio esistente con opportuno materiale drenante, separandolo dal terreno con uno strato di geo-tessuto. il riempimento dei fiori antistante con terreno vegetale faciliterà l’arricchimento di fiori o di pianticelle sempreverdi.

 

 

 

COME ABBELLIRE IL MURO FIORITO

Un tocco di verde e di colore è quanto occorre per abbellire il muro fiorito. Il terriccio messo in fase di montaggionelle tasche del blocco permette alle piante di vivere e crescere, rendendo di piacevole aspetto il muro realizzato.
Il muro può essere piantumato con piante che hanno radici non invase oppure che ricadono sui muretti o bordure(tipo le piante erbacee, le piante grasse e le piante aromatiche).

NOTA BENE: Il “Blocco di Contenimento” è un’opera destinata all’abbellimento e alla rifinitura dei pendii scoscesi ma non spingenti. Non può sostituire un muro di appoggio in cemento armato che va sempre calcolato e verificato dal tecnico competente.